Attività fisica post parto

Attività fisica post parto

Attività fisica post parto

Attività fisica post parto: quali sono gli sport più indicati

Praticare attività fisica è importante a qualsiasi età e per ogni persona è possibile trovare gli esercizi o gli sport che meglio si adattano allo stile di vita e alle esigenze di ognuno. Il movimento aiuta a mantenersi in salute ed è (quasi) sempre consigliato.

Anche per le donne in gravidanza è molto utile tenersi in allenamento, tanto per il loro benessere, quanto per la salute del bimbo che cresce nel loro grembo. Anche nel momento del post parto fare movimento è consigliato, per poter riprendere il tono muscolare che si aveva prima della gravidanza.

Una volta nato il bebè, uno dei pensieri più ricorrenti riguardano il desiderio di voler tornare in forma, smaltendo i chili accumulati durante la gravidanza, ma anche riprendendo il tono muscolare e la mobilità di tutto il corpo, che inevitabilmente si trova a dover recuperare energie e forze.

 

Attività fisica post parto: quali esercizi scegliere per tornare in forma?

Tornare in forma dopo la nascita del bimbo è uno dei primi obiettivi che le mamme si pongono per loro stesse, tuttavia, non è sempre così facile da raggiungere e le motivazioni sono le più diverse.

Ma non ci si deve abbattere: riprendere la forma dopo la nascita del bambino è possibile. Ci vuole un po’ di pazienza e anche la costanza di ri-iniziare lentamente a fare movimento e la giusta ginnastica. Ovviamente tanto dipende dalla condizione di partenza ma con la giusta determinazione e un programma specifico si possono raggiungere i risultati sperati.

Gli sport più indicati per tornare in forma dopo la gravidanza possono essere tanto a corpo libero quanto con l’ausilio di attrezzi: il segreto è ricominciare gradualmente, ma sopratutto iniziare con un programma adattato e specifico per poter proseguire poi con l’attività fisica desiderata senza pretendere troppo dal proprio corpo, poiché il rischio di infortunarsi è davvero dietro l’angolo. All’inizio l’attività più adatta è quella svolta a un ritmo blando, ma sufficiente per rimettere in moto il meccanismo. Provare per credere!

 

Attività fisica post parto. Quali sono gli sport più indicati?

Il segreto è non avere fretta di raggiungere il risultato; è importante sapere quale obiettivo si vuole ottenere, tuttavia, pensare di “bruciare le tappe” non è il modo giusto per approcciare allo sport durante il post partum. Seguire invece programmi appositamente creati per le neo mamme può servire ad avere il corretto approccio. Seguite quindi le indicazioni di chi ha realizzato un programma specifico e giorno dopo giorno andrà sempre meglio, fino al taglio del traguardo desiderato.

Riprendere a svolgere attività fisica dopo aver partorito è importante e gli sport da preferire sono quelli più rilassanti, il pilates, lo yoga, il nuoto e le camminate. Tuttavia, ci sono anche dei programmi di allenamento, come quello di Gravidanza in Forma, che si puo’ eseguire comodamente da casa e senza la necessità di attrezzature particolari: si tratta un programma adattato e specifico per il recupero post parto, costruito su base pilates, barre e yoga a corpo libero, che guida passo dopo passo la rieducazione del corpo, il controllo del pavimento pelvico e la riconnessione della parete addominale, portando la neo mamma a un recupero graduale, lavorando sulla mobilizzazione, sull’allungamento e sulla tonificazione  fino alla ripresa totale dell’attività fisica; tutto questo guardando sempre alle specifiche esigenze di ogni donna e di ogni fisico, ma soprattutto senza andare a stressare troppo il corpo ancora provato dalla fatica del parto.

 

Attività fisica post part: quali sport evitare

Prima che il fisico della mamma si sia ripreso del tutto, recuperando in toto, sarebbe meglio evitare di svolgere attività sportive aerobiche molto intense, evitando anche i sollevamenti pesi. Sport di contatto e sport che possono creare impatti forti sarebbero da posticipare, soprattutto se la mamma ha scelto di allattare il suo bimbo. In caso di mamma nutrice è anche bene ricordare di allattare prima di fare sport e di indossare sempre un reggiseno sportivo adatto.

Per qualsiasi dubbio si può consultare sempre il ginecologo, affinché possa consigliare al meglio anche in termini di sport e guardando sempre alla salute di mamma e bambino.

 

Leggi anche Mal di schiena in gravidanza

Torna su