Mal di schiena in gravidanza

Mal di schiena in gravidanza

Mal di schiena in gravidanza

Mal di schiena in gravidanza: cosa fare per evitarlo

Non è un segreto per nessuno: la gravidanza cambia la vita di una donna, ma non solo. Cambia l’equilibrio della coppia, fa nascere un bambino e accanto a lui anche una mamma e un papà, che nascono senza avere il famoso manuale di istruzioni per accudire quel piccolo bebé nuovo di zecca.

La gravidanza è uno splendido percorso di cambiamento e di crescita, tanto fisica quanto spirituale e per questo è importante riuscire ad affrontarla nel migliore dei modi, soprattutto se si tratta della prima esperienza.

Il momento è magico, ma contemporaneamente impegnativo, perché diciamo la verità, la gravidanza è un periodo unico, ma anche a tratti difficile.

Una volta scoperto di aspettare un bambino, il corpo della donna inizia il suo viaggio e ben presto la futura mamma comincia a notare i primi cambiamenti fisici, seppure piccoli e impercettibili agli occhi degli altri.

Tutto inizia a cambiare per accogliere il bimbo e la mamma merita di seguire con serenità ogni piccolo dettaglio e godersi a pieno ogni singolo secondo di attesa.

Le settimane passano e la pancia cresce, portando inevitabilmente un aumento di peso (che è sempre importante tenere sotto controllo per diverse ragioni) e il conseguente spostamento del baricentro che porta la mamma a cambiare la sua postura, per poter convivere con la sua nuova e meravigliosa pancia, destinata a crescere sempre più, fino allo scadere delle 40 settimane.

 

Mal di schiena in gravidanza: prime settimane di cambiamento

Con le prime settimane di gravidanza i fastidi che possono insorgere sono diversi e riguardano tanto le famose nausee (mattutine e non) quanto la stanchezza e la spossatezza, ma uno degli spettri più temuti dalle donne in gravidanza è il mal di schiena.

Il corpo cambia in fretta e sebbene nove mesi possano sembrare un’eternità, la realtà è che la natura pensa in maniera perfetta. Nonostante questo, però, alcuni fastidi sono sempre in agguato ed è bene riconoscerli per non farsi trovare impreparate o indecise.

Il mal di schiena durante la gravidanza, infatti, potrebbe insorgere anche relativamente presto, causando dolori di vario genere e di varia entità.

Tante volte è un mal di schiena con il quale si riesce a convivere, altre invece risulta quasi invalidante, costringendo la mamma a lunghe giornate di riposo e movimenti limitati.

Insomma, tutte situazioni che se si potessero evitare sarebbe decisamente meglio!

 

Mal di schiena in gravidanza: cosa fare?

Come agire quindi sul mal di schiena che si presenta durante tutta la gravidanza o anche solo in alcuni momenti particolari? Come combattere i dolori alla schiena e al celebre nervo sciatico?

Ogni donna vive la gravidanza in maniera diversa, ma è importante prendersi cura di sé stesse per potersi sentire bene e far sentire bene anche il bambino che vive nel grembo materno.

Un metodo particolarmente efficace per un benessere generale è legato all’attività fisica; certo una donna incinta non può evidentemente praticare sport come chi non lo è, ma può indubbiamente mantenersi allenata e tenere in esercizio il suo apparato muscolare e il suo apparato scheletrico, con un attività fisica adattata che tiene conto dei cambiamenti a cui il corpo va incontro durante il periodo di gestazione.

Così facendo il mal di schiena può essere tenuto sotto controllo e in molti casi è anche possibile eliminarlo. Il segreto? Come in tutte le cose servono costanza e impegno.

Seguire una routine quotidiana (o almeno a giorni alterni, come raccomandato dalle linee guida ) legata all’attività fisica è fondamentale per sentirsi bene e anche per aiutare il corpo a gestire al meglio tutti i cambiamenti a cui è sottoposto, cercando di arginare problemi come il mal di schiena, il mal di gambe, il gonfiore alle caviglie e non solo.

L’attività fisica in gravidanza deve essere adattata alle esigenze ed ai cambiamenti che il periodo gestazionale comporta.

 

Mal di schiena in gravidanza: rimedi

Chi è abituata ad utilizzare farmaci o anche rimedi naturali, di fronte al mal di schiena potrebbe innanzitutto chiedersi se esiste qualcosa da poter acquistare per alleviare la sofferenza.

La maggior parte dei farmaci sono banditi durante la gravidanza, mentre i rimedi naturali no, ma non per questo è utile abusarne o utilizzarli senza un previo parere medico.

Cosa si può fare dunque per godere di ottima salute durante i nove mesi di gravidanza?

Ebbene l’attività fisica adattata  rimane il più consigliato, il più efficace ma sopratutto il piu`sicuro.

 

Esercizi per il mal di schiena in gravidanza: da dove iniziare?

Per chi non ha mai avuto modo di approcciare al mondo del pilates, dello yoga o di altre discipline indicate anche durante la gravidanza, è importante iniziare con gradualità e soprattutto affidarsi a professionisti, per potersi allenare in sicurezza e con la consapevolezza che ogni esercizio deve essere adattato per prevenire ed evitare l’insorgenza di problematiche come diastasi addominale, disfunzioni del pavimento pelvico ed eventuale complicazioni alla colonna vertebrale.

Da dove cominciare? Il primo passo da fare è quello di scegliere di volersi mantenere in forma e in allenamento.

Una volta preso atto di ciò con convinzione, ecco che il resto del percorso sarà solo in discesa.  Provare per credere e per rimanere in salute anche con il pancione!

 

Leggi anche Ginnastica in gravidanza

Visita: fitpregnancymethod.com

Torna su