Pavimento Pelvico

Pavimento pelvico in gravidanza: tutto quello che c’è da sapere e perché!

Pelvico che???? No, il pavimento pelvico non è un tipo di materiale che si usa per restaurare la casa, ma una parte dell’organo riproduttivo della donna molto importante, spesso tabù, o ancora più spesso dimenticato o sottovalutato dalle donne. Vogliamo spiegarvi perché invece è importante sapere di cosa si tratta, come si comporta e come aiutarlo a farlo funzionare bene durante la gravidanza! Più ne saprete dei suoi muscoli infatti e più sarete in grado di proteggere questa parte molto importante e complicata del corpo in questa importante fase.

Il “pavimento” pelvico si chiama così per la sua posizione alla base del bacino.  I suoi muscoli sono spesso descritti come una fionda, un’amaca, un paracadute o un trampolino e hanno la capacità di muoversi su e giù e anche se non potete vederli fisicamente, potete controllarli ed esercitarli consapevolmente, così come si fa per le nostre gambe, braccia o muscoli addominali. E’ bene sapere che ci sono diversi strati del pavimento pelvico uno strato superficiale, in grado di comprimere l’ingresso della vagina e dell’intestino retto
uno strato profondo, che sostiene gli organi pelvici  che sono vescica, utero, intestino. 
Lo strato più profondo ed esteso dei muscoli del pavimento pelvico si trova in quello che si chiama il diaframma pelvico

Modello anatomico del pavimento pelvico.

Come si comportano i muscoli del pavimento pelvico. 

È importante notare che il pavimento pelvico e il diaframma si muovono insieme quindi c’è una comunicazione costante tra loro. Per capire meglio immaginate che si muovano come due meduse sincronizzate: nell’inspirazione il diaframma e i muscoli del pavimento pelvico scendono, nell’espirazione il diaframma e i muscoli del pavimento pelvico risalgono. Dipendono l’uno dall’altro per funzionare correttamente, proprio per questo hanno anche bisogno di essere allineati correttamente ed è qui che anche la vostra postura gioca un ruolo chiave per una sana funzione dei muscoli del pavimento pelvico. 

Ma a cosa serve il pavimento pelvico??

Innanzi tutto a sostenere gli organi pelvici (vescica, utero e intestino)Il sistema urinario, l’intestino e gli organi riproduttivi sono infatti tutti sostenuti dai legamenti e dai muscoli del pavimento pelvico. Senza il sostegno del pavimento pelvico, l’utero, la vescica e l’intestino sarebbero instabili e potrebbero iniziare a cadere, portando a una discesa (prolasso) degli organi pelvici.  IMPORTANTE:  durante la gravidanza, i muscoli del pavimento pelvico forniscono supporto al bambino e aiutano nel parto. 

Il pavimento pelvico serve anche a mantenere e controllare la continenza (sia urinaria che rettale). I muscoli del pavimento pelvico avvolgono infatti i canali di uscita del corpo. Si stringono strettamente per mantenere l’urina e le feci all’interno del corpo, ma possono anche rilassarsi per far uscire il contenuto quando è il momento giusto.  

La funzione sessuale del pavimento pelvico

Questi muscoli sono importanti per permettere la funzione sessuale e la soddisfazione sessuale perché sono attivi durante il sesso e l’orgasmo. Aiutano anche a fornire il tono e l’accrescimento e la soddisfazione sessuale.  
Per gli uomini, questi muscoli sono importanti per la funzione erettile e l’eiaculazione.  
Nelle donne invece stringere i muscoli del pavimento pelvico può contribuire ad aumentare la sensazione sessuale (una forza sufficiente dei muscoli del pavimento pelvico è necessaria per l’orgasmo)

I muscoli del pavimento pelvico forniscono anche stabilità alla colonna vertebrale dell’area pelvica (quella più vicino al bacino). A causa delle loro inserzioni al bacino, i muscoli del pavimento pelvico sono una parte importante del vostro “core”.  Gli addominali, i muscoli della schiena, i muscoli del pavimento pelvico e il diaframma lavorano insieme per fornire stabilità alla spina dorsale e all’area pelvica. 

Riassumendo: Immaginate che il vostro addome sia un contenitore in cui il pavimento pelvico è il pavimento, il diaframma è il tetto e gli addominali e la schiena sono i lati. 
I muscoli del pavimento pelvico devono essere in grado di attivarsi e rilassarsi rapidamente per gestire lo stress della vita e delle attività quotidiane. Stabilizzano ogni tuo movimento (saltare, starnutire, tossire, ridere…)! 

È TEMPO DI DARE AI MUSCOLI DEL PAVIMENTO PELVICO L’ATTENZIONE CHE MERITANO E RICONOSCERE IL LORO RUOLO FONDAMENTALE, PER VIVERE AL MEGLIO UNA VITA ATTIVA E SENZA DOLORE! 

All’interno del percorso Gravidanza in Forma troverete specifici esercizi per il periodo gestazionale e quello post parto. L’obbiettivo è quello di imparare ad attivare e rilassare il pavimento pelvico correttamente, in modo che rimanga elastico e funzionale durante l’attività fisica e la vita quotidiana

Torna su